INFORMAZIONI
SUL CUORE

Articoli on-line 313
ultimo aggiornamento
25 ottobre 2018

      
per diffondere l'autocoscienza sanitaria  -  per ricordare costantemente che "prevenire è meglio che curare" -   per diffondere pratiche mirate a ridurre il rischio di patologie cardiovascolari   -   per aiutare lo svolgimento di attività fisiche   --   per concorrere a rendere abitudinari stili di vita corretti

Articoli visitati 434598
Sito sponsorizzato da AstraZeneca S.p.A

DOMANDE A CUORE SANO

RUBRICHE

ATTIVITÀ ASSOCIAZIONE
  • Scopo ed atti
  • Cuore in Piazza
  • Cardiologie aperte
  • Attività sociali
  • Attività di prevenzione
  • Cuore Amico

  • CARDIOLOGIA S.SPIRITO
  • Attività del Reparto
  • RIABILITAZIONE
  • Storia del Santo Spirito

  • CONOSCERE IL CUORE

    note

    NOTIZIE PRATICHE
  • Pillole di Salute...
  • ...Salute in pillole
  • Ricette

  • SCIENZA & SALUTE
  • Alimentazione
  • Farmaci

  • TESTIMONIANZE

    AUTORI

    INDICE GENERALE

    Monitorare l'attività del sito RSS 2.0
    a cura di
    Luciano De Vita (Editore)
    On line copyright
    2002-2018 by LDVRoma


    Sito realizzato con il sistema
    di pubblicazione Spip
    sotto licenza GPL

    Articoli nella Rubrica
    Farmaci
      
    Apparirà ad autunno sui foglietti illustrativi
    sabato 28 settembre 2013
    La decisione è stata presa dall’Autorità europea per la sicurezza dei farmaci. Sul sito del settimanale “il Salvagente” l’elenco completo dei 105 medicinali tra i quali non c’è alcun preparato per i cardiopatici. Il simbolo di un triangolo nero sui “bugiardini” di 105 medicinali basati su nuovi principi attivi e che sono da considerare ancora come “osservati speciali”. E’ la novità che non solo i cittadini italiani ma tutti quelli dell’Unione europea troveranno dal prossimo autunno nei foglietti (...)

      
    E pensare che basterebbe (quasi sempre) una dieta adeguata ed equilibrata…
    mercoledì 13 giugno 2012 di Antonella Chiera
    Per la salute del nostro organismo non sono sufficienti solo le sostanze in grado di produrre energia, come carboidrati, lipidi e proteine, ma è indispensabile l’apporto di un altro tipo di elementi: le vitamine. Sono nutrienti essenziali alla salute la cui regolare assunzione, con gli alimenti, ha effetti importanti nella prevenzione di numerose malattie, tra cui varie forme di anemia, di disturbi del sistema nervoso, del sistema immunitario ed endocrino. Vista l’incapacità dell’organismo (...)

      
    Il Parlamento europeo ha approvato una severa direttiva anticontraffazioni
    domenica 25 settembre 2011 di La Redazione
    Il 62% dei farmaci acquistati in rete è falso; il 95,6% delle farmacie on line è illegale; nel 94% dei siti web l’identità del farmacista non è verificabile; e oltre il 90% di questi siti vende senza ricetta medicinali soggetti invece a prescrizione. Ebbene, come vedremo in seguito gli italiani, insieme ai tedeschi, sono i più inclini ad ignorare il divieto di acquistare farmaci on line, e di acquistare molecole soggette a prescrizione senza ricetta medica non solo su internet ma anche (...)

      
    C’è un’arma in più per tenere a bada la frequenza cardiaca
    sabato 2 aprile 2011 di Antonella Chiera
    La frequenza cardiaca (FC), cioè il numero di battiti cardiaci in un minuto, a riposo, è stato ormai definito un fattore di rischio per le patologie cardiovascolari, come l’ipertensione, il colesterolo elevato, il diabete o l’abitudine al fumo. Questo vale soprattutto per i pazienti che hanno già avuto un infarto miocardio, per chi ha una cardiopatia ischemica cronica o per chi soffre di scompenso cardiaco cronico. Ci sono ormai evidenze scientifiche che una elevata frequenza cardiaca si correla (...)

      
    In un primo tempo era stato indicato per le trombosi dopo intervento all’anca
    sabato 2 aprile 2011 di Alessandro Carunchio
    Alcune importanti novità nella cura delle patologie del cuore sono scaturite dai lavori del congresso della Società Europea di Cardiologia svoltosi quest’anno a Stoccolma alla fine dell’estate. Ne segnaliamo due in queste pagine Tra le buone nuove del Congresso di Stoccolma ecco la possibilità dell’ impiego differenziato del Dabigatran etexilato, commercializzato in Italia da Boehringer Ingelheim con il nome di Pradaxa. In buona sostanza, un farmaco indicato per la prevenzione delle trombosi (...)

      
    L’Italia ha il primato nell’Europa occidentale
    mercoledì 22 settembre 2010 di Luciano De Vita
    Medicinali contraffatti (almeno per la metà secondo l’Organizzazione mondiale della sanità) e venduti via Internet o in palestra? E’ una pratica che si è diffusa fulmineamente in Italia dove si è raggiunto purtroppo il primato europeo con cifre da vertigine. Pratica pericolosissima, aggiungiamo. Intanto perché gran parte di questi farmaci sono copie fasulle, in cui spesso o sono mischiate molecole non solo inutili ma anche dannose, o costituite da sostanze inerti, quindi placebo del tutto inutili (...)

      
    Come un chimico italiano ha scoperto i nitroderivati
    mercoledì 24 febbraio 2010 di Alessandro Carunchio
    Come spesso accade nella storia della medicina, alcune scoperte sono dovute all’insieme di casualità e di attenta osservazione degli eventi naturali. Tutti sanno che la scoperta della penicillina è dovuta all’osservazione della capacità di alcune muffe (rivelatesi poi contenere appunto la penicillina) di impedire lo sviluppo di germi nei terreni di coltura appositi. Pochi forse sanno che la scoperta dell’azione antianginosa della nitroglicerina sia dovuta all’osservazione di quanto accadeva ad (...)

      
    Costo minore ma uguali benefici
    mercoledì 24 febbraio 2010 di Luciano De Vita
    Chi scrive questa noticina è un cardiopatico, diciamo seriamente cardiopatico: già due volte sottoposto a by pass, e poi una volta anche a coronarografia per l’applicazione di stent. Ma sta bene, lavora regolarmente, vive una vita normale grazie all’attenta sorveglianza del suo cardiologo, grazie alla frequenza costante della palestra del Santo Spirito, grazie ad uno stile di vita corretto (alimentazione canonica, lunghe e giornaliere camminate a passo spedito, niente fumo) e grazie infine alla (...)

      
    Le cardiopatie e l’uso dei farmaci indicati per la disfunzione erettile
    martedì 2 giugno 2009 di Luciano De Vita
    Il Viagra®, nome della molecola silfenadil citrato, inibitore della fosfodiesterasi 5, appartiene alla categoria di farmaci indicati per la disfunzione erettile ovvero per “l’incapacità a raggiungere o mantenere un’erezione idonea per un’attività sessuale soddisfacente”. La dose per gli adulti è di 50 mg da assumere (possibilmente a digiuno per un migliore assorbimento) circa un’ora prima del rapporto sessuale. Alla prima assunzione può essere prudente iniziare con 25 mg non conoscendo nel singolo (...)

      
    E’ un cocktail di cinque differenti medicinali - Ma ci sono anche delle controindicazioni
    martedì 2 giugno 2009 di Patrizia Romano
    Quante scatolette da aprire e quante pillole da prendere ogni giorno per un paziente con una malattia del cuore! Quante persone ogni giorno pensano “basta, sono troppe, queste non le prendo più, ne prendo solo una!”. Ogni giorno noi medici prepariamo dei bei cocktails di medicine per contrastare i fattori di rischio cardiovascolare ormai noti a tutti come l’ipertensione arteriosa, l’ipercolesterolemia, il diabete mellito; e ogni giorno incontriamo pazienti che hanno deciso di sospendere magari (...)

    Perché diffidare del commercio on line dei farmaci
    venerdì 27 marzo 2009 di Luciano De Vita
    Sono sempre più numerosi (e sempre più accattivanti) i siti Internet, italiani e stranieri, che offrono a prezzi competitivi molti farmaci, e non solo da banco, in altre parole senz’obbligo di ricetta, ma anche quelli più delicati o più pericolosi. Massima attenzione a questo tipo di offerte, e massima diffidenza, a meno che non si tratti di prolungamento on line di aziende note, reali e non virtuali. E cerchiamo di spiegare come agire, e perché: primo, indispensabile controllo: se queste (...)

    I farmaci per le terapie cardiologiche/1
    venerdì 27 marzo 2009 di Guglielmo Vitaliani
    I diuretici sono farmaci che per definizione aumentano la produzione e l’ escrezione di urina. A seconda della sede e del meccanismo d’azione a livello renale, i diuretici vengono classificati in: diuretici osmotici, come il mannitolo e glicerolo, di bassa efficacia diuretica, il cui meccanismo di azione è basato su principi osmotici a livello del tubulo prossimale: sono liberamente filtrati nei glomeruli e scarsamente riassorbiti dai tubuli, all’interno dei quali esercitano una pressione (...)

    giovedì 29 gennaio 2009 di Luciano De Vita
    FARMACI SPRECATI – Si butta il dieci per cento dei farmaci passati a ciascun cittadino dal servizio sanitario nazionale o acquistati di tasca propria. In un anno lo spreco di farmaci è stimato nel valore di trenta euro su una spesa media procapite annua di 317 euro. Il primato dello spreco? Antidolorifici e antinfiammatori, poi antiipertensivi e statine, quindi antibiotici. Tra le cause dello spreco le confezioni dei medicinali troppo abbondanti per le necessità medie di cura: in testa sono (...)

    E’ sicuro e low cost ma ai farmacisti non sempre piace
    giovedì 29 gennaio 2009 di Luciano De Vita
    Inchiesta-lampo di un’associazione dei consumatori in cento farmacie dei capoluoghi del Lazio: signor farmacista, ho la febbre, che cosa mi consiglia? Nel 70% dei casi è stato consigliato un farmaco “griffato” (cioè ancora sotto brevetto), costo tra i 3 e i 5,10 euro; solo il 30% dei farmacisti ha suggerito un antipiretico generico (costo medio tra i 2,58 e i 3,50 euro) che contiene lo stesso principio attivo e nella stessa quantità. Altro giro, altra domanda: ho il mal di denti, che cosa mi (...)

    giovedì 29 gennaio 2009 di Luciano De Vita
    A proposito di uova… Vorremmo insistere ancora un momento sul consumo delle uova da parte dei cardiopatici. Una volta – ancora una diecina d’anni addietro – si diceva all’infartuato: con le uova hai chiuso per sempre. Poi il veto si è via via attenuato. Come mai? Quali fatti nuovi sono intervenuti ad attenuare il pericolo dell’uovo che pure è uno dei massimi fornitori di colesterolo? Intanto la dimostrazione scientifica che una parte non residuale del colesterolo è “prodotta” non dagli alimenti (...)

    sabato 24 gennaio 2009 di Luciano De Vita
    Secondo la definizione dell’Organizzazione mondiale della sanità si chiamano farmaci generici i medicinali "bioequivalenti" a quelli, più noti e più consumati, già da tempo in commercio, rispetto ai quali contengono lo stesso principio attivo, cioè la sostanza che svolge l’azione curativa (esempio: il farmaco che va sotto il nome, brevettato, di "aspirina", può essere venduto sotto forma di generico come "acido acetilsalicilico"); hanno le stesse indicazioni terapeutiche e gli stessi effetti (...)

      
    Allarmanti risultati di un’inchiesta di Altroconsumo
    giovedì 27 aprile 2006
    Ecco un pretesto per quegli assessorati regionali (del Lazio, per esempio: è stato l’apripista) che hanno reintrodotto il ticket per i farmaci ancora sotto brevetto. Un’inchiesta della rivista dei consumatori Altroconsumo ha dimostrato - interpellati 1.300 cittadini- che: 1) il 34,3% degli interpellati non conosce i farmaci generici, cioè quei medicinali per i quali è scaduto il brevetto del produttore originario e che quindi possono essere prodotti da chiunque purché con gli stessi (...)

      
    Nell’uomo rischio d’infarto ridotto del 32%, nella donna invece protegge più dall’ictus
    Una seconda giovinezza
    mercoledì 19 aprile 2006
    E’ sempre più usata e con uso sempre più mirato. Tutto è dovuto alla proprietà antiaggregante dell’acido acetilsalicilico che agisce sulla coagulazione del sangue. Però il farmaco “protegge†solo i soggetti a rischio. Una delle più importanti pubblicazioni mediche del mondo (il “Journal of the American Medical Association†) ha realizzato e pubblicato all’inizio di quest’anno una analisi degli studi condotti sull’effetto protettivo dell’aspirina nei confronti delle malattie cardiovascolari. Presi in (...)

      
    L’Ezetimibe e il suo meccanismo di azione
    mercoledì 19 aprile 2006 di Francesca Lumia
    I vari tipi di dislipidemia (alterazioni del contenuto dei grassi nel sangue) sia che si parli di ipercolesterolemia o di ipertrigliceridemia o di dislipidemia mista, possono essere dovuti essenzialmente ad un problema genetico oppure, come molto più spesso accade, la dislipidemia riflette una interazione tra una debole influenza genetica e fattori ambientali come ad esempio la dieta ed uno stile di vita sedentario. Sono questi i casi che meglio rispondono ai cambiamenti dello stile di vita, (...)


    AVVISI SOCIALI
    5 x 1000 a CUORE SANO
    C.F. 96255480582
    Associazione Cuore Sano Onlus
    presso il Reparto di Cardiologia dell'Ospedale 
    S. Spirito in Roma
    Lungotevere in Sassia 9,  00193 Roma
    Conto Corrente Postale 1031536970
    SITO AMICO